100 giorni maturità 2020: data, riti e tradizioni

Di Maria Carola Pisano.

Maturità 2020: data dei 100 giorni, riti e tradizioni per festeggiare i 100 giorni all'esame di Stato 2020

MATURITÀ 2020, DATA DEI 100 GIORNI

100 giorni maturità 2020: data, riti e tradizioni
100 giorni maturità 2020: data, riti e tradizioni — Fonte: istock

Chi ha detto che la maturità 2020 è solo studio, sacrificio e fatica? Ci sono anche momenti indimenticabili, durante l'ultimo anno delle superiori e durante l'esame di Stato (a proposito: cosa chiedono i prof alla maturità?), che spesso si condividono proprio con i vostri amici più cari e i vostri compagni di viaggio che, negli ultimi 5 anni, hanno condiviso con voi gioie e dolori: i compagni di classe. Prima ancora di festeggiare la libertà, alla fine della maturità 2020, c'è un'altra data in cui, abbandonati libri e interrogazioni, potrete assaporare un po' di spensieratezza: quella dei 100 giorni all'esame di Stato

100 GIORNI MATURITÀ 2020

I 100 giorni alla maturità 2020 quest'anno cadono il 9 marzo: se infatti le date dell'esame di Stato sono precisamente il 17 e il 18 giugno, quella dei 100 giorni cade proprio lunedì 9 marzo, giornata prefetta se si vogliono organizzare feste o viaggi della durata di un weekend lungo. 

ESAMI MATURITÀ 2020: I RITI PER I 100 GIORNI

L'origine dei festeggiamenti in occasione dei 100 giorni alla maturità risale, secondo una leggenda, al 1840. È pertanto precedente anche alla riforma che stabilì che il voto massimo che si puòà prendere alla maturità è 100. I festeggiamenti variano da regione a regione: in Toscana, per esempio, gli studenti usano recarsi in Piazza dei Miracoli per fare 100 giri intorno alla Torre di Pisa. In Abruzzo, invece, si usa recarsi in pellegrinaggio al Santuario dI San Gabriele dell'Addolorata e benedire le penne con cui scriveranno durante gli esami di maturità 2020. Quale tradizione o rito seguirete tu e i tuoi compagni? Scopri tutte le alternative